Come scegliere un professionista del settore

L’ippoterapia rientra tra le varie attività professionali paramediche e come tale dev’essere svolta necessariamente da personale qualificato.

La figura professionale più importante in una seduta di ippoterapia è il/la terapista che, oltre ad avere una preparazione specifica di base (pedagogista, educatore, fisioterapista, psicologo/a, psicomotricista etc…), deve aver compiuto un percorso specialistico che gli dia le competenze necessarie per trattare utenti con varie patologie e nello stesso tempo essere in grado di gestire il cavallo.

Questo è molto importante poiché una terapia non fatta bene può causare notevoli danni alla persona stessa, pertanto, il terapista deve avere ben chiaro il quadro clinico dell’utente e gli obiettivi che si intendono raggiungere così da dare una certa impostazione alla terapia, che in questo modo diventa personalizzata.

Ogni utente, infatti, è una persona unica e specifica e quindi adattare una terapia che vada bene per tutti, sarebbe un errore.

Il terapista, dunque, deve conoscere tutte le tecniche specifiche per la salita e la discesa dell’utente dal cavallo, poiché, in base al tipo di patologia, si potrebbero arrecare gravi strappi muscolari.

Inoltre, il terapista deve avere ben chiaro gli esercizi di psicomotricità da far fare all’utente sul cavallo, il tipo di andatura da far fare al cavallo e il tipo di sella o feltro da usare per ottenere dei risultati ben precisi.

E’ chiaro, dunque, che la scelta del centro e del terapista è molto importante, poiché la terapia per mezzo del cavallo ha i suoi meriti e successi se fatta nel modo giusto e con le tecniche corrette poiché, di contro, si rischia, oltre a non raggiungere gli obiettivi sperati anche di andare a peggiorare o creare nuovi problemi che si potrebbero aggiungere alle patologie già esistenti.

Quindi prima di affidare il proprio figlio/a a qualunque centro che lavora con i cavalli, accertatevi che sia un centro di Riabilitazione Equestre all’interno del quale siano presenti professionisti abilitati alla professione di Ippoterapista o terapista della Riabilitazione equestre.

In Italia ci sono varie associazioni ed università che svolgono corsi di specializzazione per diventare terapisti della Riabilitazione Equestre e io, in particolare, ho scelto l’A.N.I.R.E. (Associazione Nazionale Riabilitazione Equestre ONLUS) che si trova a Milano, fondata nel 1977 di cui Presidente è la Dott.ssa Daniele Nicolas Citterio.

L’A.N.I.R.E. è l’unico Ente riconosciuto con Decreto Ministeriale sulla proposta del Ministero della Salute dell’8 luglio 1986.

Scrivi un commento

Teniamoci in contatto…